L'occhio greco portafortuna o occhio di Allah è un occhio azzurro che viene di solito dipinto sulle perline di un braccialetto. Secondo la tradizione greca questo servirebbe a respingere il malocchio o ''matiasma'' , poichè il blu è un colore in grado di respingere la sfortuna. In grecia di questi occhi ne possiamo trovare veramente molti in giro per i negozietti locali di Souvenir.

oocchio-greco

C'è da dire però che non sempre quest'amuleto è raffigurato con il colore blu, lo possiamo infatti trovare anche in altri colori come ad esempio il rosso o il verde, tuttavia queste varianti sono delle interpretazioni moderne fatte più per esigenze di moda che non per dar seguito alla tradizione. Esiste poi un altra spiegazione per il colore blu dell'occhio. Nelle regioni intorno al mar egeo (quindi prevalentemente grecia e turchia) le popolazioni avevano per la maggioranza occhi scuri e solo una percentuale esigua aveva occhi chiari e si pensava che questo tipo di caratteristica portasse sfortuna, dunque si è creato un amuleto con un occhio azzurro per esorcizzare la sfortuna.

Quest'occhio è facile da trovare come simbolo anche in Turchia e infatti molti lo chiamano anche come occhio turco. Nella tradizione musulmana però il nome ufficiale è quello di ''occhio di Allah''  ed avrebbe la stessa funzione di protezione dalle avversità.

Il malocchio è un qualcosa presente in ogni fase della storia dell'uomo, dall'antica Mesopotamia fino a i giorni nostri e, per difendersi da esso, si sono creati vari tipi di amuleti. Uno di questi amuleti,  ritenuto tra i più conosciuti e i più potenti è senza dubbio l'occhio di Allah, chiamato anche occhio greco,  evil eye (inglese), Nazar Bonjuk (turco), mauvais oeil (francese), böse Blick (tedesco), ayn hasad (arabo) e olho gordo (portoghese brasiliano). L'occhio di Allah si trova anche su un altro simbolo para-religioso molto importante che è la mano di Fatima.

Questo simbolo è di origine antica e si trova  in molte culture, la tradizione presente nei paesi del mediterraneo si fa risalire a quella egizia relativa all'occhio di Horus, un antico Dio egizio sotto la forma di un falco. Il disegno del suo occhio era utilizzato per allontanare la mala sorte.

Quest'amuleto lo possiamo vedere in molto posti diversi: è utilizzato in casa, in ufficio, in auto e ovviamente è presente anche nei gioielli (esistono delle vere e proprie collezioni dedicate esclusivamente a quest'occhio). Per i bambini di solito si utilizza una piccola spilla. In Turchia è diffusissima l'usanza da parte dei genitori di proteggere i neonati con quest'amuleto e si possono osservare moltissimi bambini che lo portano.  Ultimamente l'occhio di Allah è comparso anche nei tatuaggi.

Come scongiurano la gelosia le celebrità? 

Ai giorni nostri moltissime celebrità sono state viste indossare gioielli con questo simbolo: Cameron Diaz, Brad Pitt, Richard Gere, Britney Spears, Madonna etc..

Le celebrità, come si sà, sono spesso molto invidiate per la fama e la ricchezza che hanno raggiunto e, molte di loro (vuoi semplicemente per moda o perchè ci credono davvero), hanno sentito la necessità di utilizzare qualche feticcio per difendersi da questo sentimento. Uno dei metodi più utilizzati è sicuramente quello di indossare un gioiello che contenga un ciondolo o delle perline raffiguranti l'occhio greco (o evil eye).

kim-kardashan-cara-delevinge-rihanna-rita-ora

Kim Kardashan, Cara delevinge, Rihanna e Rita Ora

frieda-nellie-miley-cyrus-nicole-richie

Frieda Nellie, Miley Cyrus e Nicole Richie