La fluorite è una gemma dai colori molto vivi che spaziano dal blu al giallo, arancione, rosso, viola e verde . Può essere trasparente o opaca. La fluorite è una pietra tenera, che si scalfisce facilmente e talvolta può essere confusa con altre pietre: la varietà viola della fluorite assomiglia infatti all'ametista, mentre quella verde allo smeraldo. Questa pietra è molto amata dai collezionisti per le sue proprietà di fluorescenza  (reagisce ai raggi ultravioletti con colorazioni strabilianti) e fosforescenza (mantiene cioè a lungo una colorazione diversa da quella originaria).

In cristalloterapia la fluorite si utilizza per contrastare gli stati di rigidità e i problemi alle articolazioni. La pietra è inoltre utile per migliorare l'attenzione, favorire l'apertura mentale, sciogliere le emozioni e cancellare i pensieri ripetitivi facendo riprendere contatto con la realtà. Con la fluorite incastonata in un paio di orecchini, secondo la cristalloterapia, è possibile rafforzare il sistema osseo. Una pietra di fluorite viola, poggiata nella regione corrispondente al chakra Ajna si dice che stimoli la mente  aiutando ad avere maggiore attenzione e concentrazione. La fluorite verde, se poggiata sul terzo chakra, si dice che aiuti i disturbi allo stomaco. La fluorite azzurra, infine, si dice che possa liberare l'espressività di una persona eliminando i suoi blochi se viene poggiata sul chakra della gola.