Il termine diaspro è di origine orientale e, nei tempi antichi, stava ad indicare ciò che adesso è conosciuto come quarzo. In genere, tutti i minerali dai molti colori e difficili da identificare venivano chiamati come diaspri, per esempio il diaspro nella bibbia è quello oggi conosciuto come quarzo ialino. Il vero diaspro era riconosciuto in Egitto e veniva utilizzato per realizzare i famosi scarabei rossi, utilizzati come amuleti. In epoca medievale invece il diaspro rosso era considerato come la pietra dei guerrieri.

Il diaspro è stato venerato dai popoli antichi come sacra e potente pietra di vitalità e resistenza, sia sotto l'aspetto fisico che quello spirituale. Il diaspro rosso era tipicamente il talismano dei guerrieri, promotore di giustizia, protezione e vita. Nella tradizione vichinga e germanica l'elsa della spada magica di Siegfried, il cacciatore di draghi, era intarsiato con il diaspro rosso per infondere in lui il coraggio. Gli antichi egizi collegavano il diaspro rosso con Iside, dea della fertilità e maternità. Secondo gli indiani d'america il diaspro rosso era il sangue della terra ed era utilizzato per migliorare la salute e propiziare nuove idee e strategie.

Ai giorni nostri, il diaspro rosso ha mantenuto il significato di pietra portatrice di resistenza e vitalità. E la pietra ideale da portare con sè per chi deve affrontare nuove sfide e raggiungere dei risultati, oppure per chi deve partecipare a delle competizioni sportive. E' inoltre anche la pietra della passione e propiziatoria delle idee creative.

Il diaspro rosso è una varietà di quarzo dal colore opaco con all'interno grani di cristallo e fibre di calcedonio ed agata. Ha un colore rosso acceso simile a quello della terracotta, questo è dovuto al suo alto contenuto di materiale ferroso.

Essendo una pietra da guerrieri il diaspro rosso ha un effetto potenziante in vari settori.

#NEL LAVORO può essere utilizzato come supporto professionale per tutte le attività che richiedono forza fisica e resistenza (fisica e mentale). Potenzia inoltre i lavori creativi dando vigore e freschezza alle idee.

#PER IL BENESSERE FISICO il diaspro rosso aiuta a regolare le energie metaboliche del corpo portando forza, vitalità e aumentando la resistenza fisica. Ne possono beneficiare in particolari coloro che affrontano lunghi periodi di malattia o che devono ristabilirsi dopo sforzi fisici intensi o periodi della propria vita particolarmente stressanti. Secondo la cristalloterapia inoltre il diaspro rosso fortifica il sistema cardiocircolatorio, purifica il sangue e favorisce lo sviluppo muscolare.

#PER IL BENESSERE SPIRITUALE come per il fisico anche a livello spirituale il diaspro porta forza e resistenza. Quindi è di supporto quando si devono affrontare altre persone e non si vuole cedere loro a livello emozionale oppure quando si sente il bisogno di recuperare da periodi di stress o apatia. Con la sua forza inoltre questa pietra permette di mantenere il proprio equilibrio interno nei momenti di difficoltà.

Il diaspro rosso inoltre è connesso con la terra e riguarda il Chakra della radice (o base) che è il fondamento dell'energia fisica e spirituale del nostro corpo.

#IL DIASPRO ROSSO E LO ZODIACO Il diaspro rosso non è collegato a nessun segno zodiacale in particolare. Si ritiene comunque che possa avere effetti benefici per cancro, capricorno, ariete e scorpione riuscendo a calmare la tempra di questi segni. Al segno della vergine dona una particolare forza e persistenza nel raggiungere i propri obbiettivi.

#IL DIASPRO ROSSO COME PIETRA DEL MESE il diaspro rosso non è associato ad alcun mese specifico secondo la tradizione. Negli ultimi anni però si è cominciato a considerare il diaspro rosso come pietra del mese di marzo oppure come pietra autunnale (22 ottobre - 20 novembre).